Domande frequenti

Cos’è il project financing (finanza di progetto)?

Tutte le opere pubbliche possono essere realizzate con il project financing?

Quali sono i settori di applicazione del project financing?

Quali sono i vantaggi del project financing per l’ente pubblico?

Qual è la differenza tra il project financing e il mutuo?

Cos'è il leasing in costruendo (locazione finanziaria pubblica)?

Quali sono i settori di applicazione del leasing in costruendo?

Qual è la differenza tra il leasing in costruendo e il mutuo?

Quali sono i vantaggi del leasing in costruendo per l’ente pubblico?

Qual è la differenza tra il leasing in costruendo e il project financing?

Cos’è il dialogo competitivo?

Cos’è l’appalto integrato?

 

Cos’è il project financing (finanza di progetto)?

Il project financing è un istituto attraverso il quale le pubbliche amministrazioni possono ricorrere a capitali privati per realizzare opere di pubblico interesse, affidando a operatori economici, detti “promotori”, il reperimento delle risorse, la realizzazione e la gestione delle opere.

torna alle domande

Tutte le opere pubbliche possono essere realizzate con il project financing?

Non proprio. Per poter utilizzare il project financing il progetto deve essere finanziabile. Deve, in altre parole, avere un’attitudine a produrre, nel suo ciclo vitale, un flusso di cassa sufficiente a coprire i costi, remunerare i finanziatori e fornire un utile d’esercizio al promotore.

torna alle domande

Quali sono i settori di applicazione del project financing?

In base alla capacità di generare flussi di cassa, quindi di autofinanziarsi, le opere pubbliche si dividono in remunerative (“calde”), parzialmente remunerative (“tiepide”) e non remunerative (“fredde”). La finanza di progetto si è dimostrata efficace nella realizzazione delle opere calde (project financing puro) e di quelle tiepide (project financing con contributo pubblico). Gli esempi non mancano: cimiteri, mense scolastiche, strade e parcheggi a pedaggio, centri sportivi e ricreativi, centrali elettriche.

torna alle domande

Quali sono i vantaggi del project financing per l’ente pubblico?

Sono tante le ragioni che spingono le pubbliche amministrazioni a ricorrere al project financing.

torna alle domande

Qual è la differenza tra il project financing e il mutuo?

A differenza di uno strumento tradizionale come il mutuo, in cui la fonte di finanziamento è separata dalla realizzazione dell’opera, il project financing e altre operazioni di finanza strutturata, quali il leasing in costruendo, sono caratterizzate da un rapporto diretto tra finanziamento e realizzazione, in cui il capitale si integra con il processo industriale di costruzione del bene, all’interno di un’unica procedura a evidenza pubblica.

torna alle domande

Cos'è il leasing in costruendo (locazione finanziaria pubblica)?

Il leasing è un contratto di finanziamento in cui sono coinvolti tre soggetti: l’ente pubblico (o utilizzatore), la società di leasing (spesso un istituto bancario) e il costruttore. L’utilizzatore definisce un’opera e, attraverso il versamento di un canone periodico, ne ottiene il godimento e il diritto di acquisirne la proprietà, durante o alla scadenza del periodo contrattuale. Con una procedura a evidenza pubblica, l’ente utilizzatore sceglie sia la società di leasing sia il costruttore; nell’ambito di un’associazione temporanea d’impresa (Ati), la società di leasing finanzia il progetto e il costruttore realizza l’opera.

torna alle domande

Quali sono i settori di applicazione del leasing in costruendo?

Il leasing in costruendo si è dimostrato efficace nella costruzione di opere non remunerative, ossia quelle che non permettono il recupero del capitale impiegato (le cosiddette opere “fredde”), anche se ha un ampio ventaglio di applicazioni. Gli esempi non mancano: scuole, uffici pubblici, ospedali, strade e parcheggi senza pedaggio, caserme, istituti penitenziari.

torna alle domande

Qual è la differenza tra il leasing in costruendo e il mutuo?

Il leasing in costruendo è la messa a disposizione di un bene “chiavi in mano”: a differenza del mutuo in cui il finanziamento è scollegato, strutturalmente e proceduralmente, dalla realizzazione del bene, il leasing è caratterizzato da un rapporto diretto tra finanziamento e fornitura/costruzione del bene, in cui il capitale si integra con il processo industriale di fornitura/costruzione del bene all’interno di un’unica procedura ad evidenza pubblica.

torna alle domande

Quali sono i vantaggi del leasing in costruendo per l’ente pubblico?

Rispetto a strumenti alternativi tradizionali (mutuo) o innovativi (project financing), il leasing in costruendo è l’istituto che più è in grado di realizzare un’opera con la migliore ottimizzazione del rapporto tempi/costi.

I vantaggi per l’Ente pubblico sono diversi.

torna alle domande

Qual è la differenza tra il leasing in costruendo e il project financing?

Entrambi, a differenza del mutuo, rientrano nella gamma di operazioni di finanza strutturata caratterizzate da un rapporto diretto tra finanziamento e realizzazione dell’opera, in cui il capitale si integra con il processo industriale di costruzione del bene all’interno di un’unica procedura ad evidenza pubblica.

torna alle domande

Cos’è il dialogo competitivo?

Il dialogo competitivo è una procedura con la quale l’amministrazione aggiudicatrice avvia un dialogo con i candidati. L’obiettivo è quello di valutare soluzioni tecniche, giuridiche e finanziarie che soddisfino le esigenze dell’ente appaltante.

torna alle domande

Cos’è l’appalto integrato?

L'appalto integrato è un tipo particolare di appalto di lavori che si caratterizza per il fatto che a base d'asta l'amministrazione non pone un progetto esecutivo, richiedendo ai concorrenti in gara la sola offerta economica, ma pone a base di gara un progetto definitivo richiedendo all'impresa che risultasse aggiudicataria di assumersi l’esecuzione del progetto esecutivo, e, in seguito, l’esecuzione dei lavori previsti da tale progetto esecutivo.

torna alle domande